I voti di queste pagelle sono come l'omeopatia: non hanno un sicuro valore scientifico, per˛ fanno bene.

Essi sono anche del tutto opinabili: per dirla tutta li do a caso, come quelli dei giornali, ma, visto che non sono un professionista, lo confesso subito

 

14 settembre 2008 Genoa Milan 2 - 0

 

Rubinho

Ecco a cosa assomiglia! A un pipistrello! Non mi stupirebbe vederlo allenarsi appeso a testa in gi¨ alla traversa. Su Pato, infatti, Ŕ intervenuto con la rapinosa golositÓ di un vampiro. Voto 8

Criscito

E' un perfetto Robin al fianco di Batman Rubinho: con le sgommate della Batmobile hanno annichilito l'attacco dei bauscioni. In un paio di contrasti si sono letti distintamente i fumetti: "Pow!" "Thud!" "Smash!"  e "Zip!", in un anticipo su KakÓ Voto 8

Ferrari

Un po' Russell Crowe ne Il Gladiatore, un po' Otello, ha accolto con il dovuto riguardo Desdemona Borriello (Juric faceva Jago, Ŕ ovvio). Voto 8

Biava

Una partita senza sbiavature. Voto 8

Mesto

Stava largo e lontano lÓ sulla fascia, alternando pose malinconiche e intellettuali alla Nanni Moretti in barca sotto l'ombrellino, a sgroppatine stile Mustang vicino alla sorgente. I bauscioni non sono riusciti a sellarlo, comunque. Voto 7,5

Juric

Manca solo che entri in campo armato di una custodia di contrabbasso, con gessato e tesa larga calata sugli occhi, oppure distribuisca biglietti per le giostre e le quote dei cavalli nelle corse clandestine, e sarÓ l'apoteosi. Voto 8

Milanetto

In certe malizie sembra una di quelle anziane ostesse che ti allungano il vino con l'acqua quando sei un po' brillo. Adorabilmente carogna e incommensurabilmente paraculo, per intralciare lo scatto dell'avversario fa sempre finta di cadergli tra piedi, dopo aver fatto tutto, ma proprio tutto il possibile per evitarlo. Sono sicuro che aggiunga un beffardo "Non me lo perdoner˛ mai!" , oppure "E ora cosa penserai di me?" come dicevano le ragazze ai miei tempi, quando si andava in camporella, prima delle Guerre Puniche (o Pubiche, secondo una diversa lezione) Voto 8

Modesto

A occhio, con Rossi e Gasbarroni,  non vanno dallo stesso parrucchiere. Il Trio dei Capellones oggi ha fatto faville. Voto 8.

Sculli

Una scultura di testosterone. Ha investito metÓ della difesa del Milan come passandoci sopra a bordo di  un go kart, facendo smorfie, gestacci e pernacchie: "Lavoratoriii!!". Voto 8 e mezzo

Milito

A vederlo la prima volta chi non lo conosce penserebbe che arranchi e sbuffi, in realtÓ sta abbozzando delle figure di ballo. A guardarlo dal dischetto al 90mo, mentre molti intonro a me si commovevano,  mi Ŕ ronzato tra le orecchie Paolo Conte: "Sono tornato a danzare e, di nascosto, ad amare". Voto 8,5. Preziosi voto 10 per avercelo riportato. Ma basta casini.

Gasbarroni

Ha un po' l'aria del pistolero traditore degli spaghetti western impegnato a sfidare tutti in gare di velocitÓ nel tiro. Spuntava dappertutto come un folletto. La palla Zambrotta la sta ancora cercando, finirÓ per sognare di trovarsela insanguinata sul cuscino, come la testa di cavallo ne Il Padrino. Voto 8,5

Rossi

Entra per pedinare Seedorf come nella vecchia pubblicitÓ del Folonari, e ci riesce, non disdegnando anche un kung fu in puro stile Kato, maggiordomo di Clouseau. Voto 8.

Vandenborre

Vorrei vedere una corsa in go kart tra lui e Sculli. Anzi,forse meglio di no, potrebbe essere pericolosa per la pubblica incolumitÓ. Voto 8

Palladino

A furia di  parlare di sÚ in terza persona, di tre quarti davanti allo specchio, come l'Amleto di Posillipo, ha finito per confondere pure Zambrotta Voto 8

 

 

 

 

Genoa, 14 settembre 2008

 

Principe Myskin

Home

Copyright I Druidi 2002 - 2008